FarMagazine

Neonati e bagnetto: istruzioni per l'uso
23 settembre 2022

Neonati e bagnetto: istruzioni per l'uso

Il bagnetto oltre ad essere una pratica fondamentale per l’igiene del vostro neonato, è anche un momento di coccole e intimità che andrà a rafforzare il vostro legame.

Soprattutto per un neonato, ma anche per un bambino molto piccolo, può essere un momento di gioia o diventare un evento traumatico. Bastano piccole accortezze per far si che il bagnetto del neonato sia piacevole e rilassante per tutti quanti.

Abbiamo così pensato di fornirvi alcuni pratici consigli che vi permetteranno di rendere il più piacevole possibile l’igiene quotidiana del vostro bambino:

Il bagnetto non deve rappresentare uno stress né per il bambino né per il genitore, per questo motivo è importante che venga fatto con calma e cura, in un ambiente e in un momento adeguato della giornata – preferibilmente quando i genitori hanno meno cose o distrazioni a cui pensare.

Non esiste un vero e proprio “decalogo del bagnetto perfetto”, ma è importante osservare una serie di piccoli accorgimenti che possono aumentare il benessere del neonato durante questo momento così intimo e speciale. 

TEMPERATURA DELL’ACQUA E PRODOTTI GIUSTI

La temperatura dell’acqua per il bagnetto deve essere di 37 °C e può essere misurata con termometri appositi oppure facendo semplicemente la “prova del gomito”, come ci hanno insegnato le nostre nonne. Altrettanto importante è la temperatura ambientale, che deve essere intorno ai 25 °C, per evitare brusche escursioni termiche. 

I prodotti per il bagnetto del neonato non devono contenere profumi o sostanze allergizzanti e devono avere un pH fisiologico per non essere troppo aggressivi. Per lo stesso motivo è meglio utilizzare detergenti oleosi al posto di quelli schiumogeni e i capelli vanno lavati con lo stesso detergente della cute.

COME FARE IL BAGNETTO:

Il bebè va immerso nell’acqua facendo passare il proprio braccio sinistro dietro le spalle sostenendo la testa in modo da avere la mano destra libera per poterlo lavare. Quando il bambino sarà cresciuto diventerà tutto più facile e si potrà anche cogliere l’occasione per giocare con lui.

Si inizia massaggiando la testa e poi si passa al lavaggio del viso, del corpo e dei genitali. Nel caso delle bimbe è importante lavare i genitali iniziando dalla zona anteriore e procedendo poi verso il sederino. Questo per evitare la contaminazione dei genitali con le feci, che può causare eventuali infezioni, soprattutto delle vie urinarie. 

E’ importante non far prendere freddo al tuo bambino. Prepara a portata di mano un caldo accappatoio che ti permetterà di asciugare la pelle del piccolo senza strofinarla troppo. Presta particolare attenzione alle pieghe cutanee in modo da non lasciare zone umide. Ecco un morbido e comodo accappatoio perfetto per avvolgere il bimbo senza fargli prendere correnti d’aria.

E se il tuo bambino non vuole fare il bagnetto?

Può succedere che il tuo bambino pianga o non apprezzi il momento del bagno. In questo caso è del tutto controproducente arrabbiarsi o sgridarlo. È invece molto utile parlargli per rassicurarlo, farlo sentire più sicuro mettendo sul fondo della vasca un tappetino antiscivolo e cercare di catturare la sua attenzione divertendolo con giocattoli da mettere in acqua.

Prodotti correlati

-17% BAGNO di Hoffmann 300ml SELLA

BAGNO di Hoffmann 300ml SELLA

6,77€ 8,20€